3 commenti su “FRANK GEHRY E DUSSELDORF, la città sul Reno

  1. a me piace la rotondità degli edifici. Anche se probabilmente si tratta di un addolcimento dovuto al grandangolo, sembra quasi che non esistano spigoli, linee rette. E quando ci sono sembrano comunque bizzarre.
    Credo che la rotondità sia un classico e queste costruzioni, che sembrano avveniristiche, poggiano invece su secoli di storia e buon gusto

  2. Io vivo a dusseldorf e lavoro gia’ da quasi un anno e mezzo.
    Adoro questa citta’, secondo me uno dei migliori esempi di come natura, antico e moderno possanno assemblarsi in maniera perfetta.

    Questi palazzi non fanno impazzire nemmeno me, ma danno alla citta’ un tocco magico e rendono piu’ armonica l’area.

    Auguro a tutti di visitarla!

  3. Meglio tardi che mai dicono…
    Cara Giulia anche se con incisivo ritardo ti ringrazio per il tuo commento. Piace molto anche a me questa città, L’ho già visitata due volte e trovo che l’atmosfera lungo il Reno sia veramente suggestiva, E’ vero, come dici tu, che c’è una bella fusione tra natura e interventi dell’uomo, una città da vedere e da vivere…
    Un saluto a te e Dusseldorf.
    Alessandra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...