4 commenti su ““LA VITA E’ UN VIAGGIO E VIAGGIARE E’ VIVERE DUE VOLTE” (L’Iran visto da Daniele)

  1. Gentile Daniele,
    Sono una giornalista iraniana e lavoro per la sezione italiana dell’IRIB. Una radio che trasmette ogni giorno programmi in lingua italiana dall’Iran per tutto il mondo. In questi giorni sto preparando una rubrica intitolato ” il viaggio in Iran” e faccio delle interviste a italiani che hanno visitato l’Iran per sentire un loro parere a proposito. Volevo sapere se posso avere anche Lei come un mio ospite in un’intervista telefonica. e volevo sapere se mi permette di usare una parte delle sue osservazioni nel mio programma.
    Cordiali saluti
    Soroor Coliai
    Giornalista

    • Carissimo Daniele,
      anche se dopo un po’ di tempo da quando hai descritto il tuo viaggio, voglio risponderti e con te alla alla cortese Giornalista che ti ha invitato per l’intervista.
      Complimenti per la tua lettura di un paese trattato male da tutti,
      Quello che più dispiace è che chi ne parla in genere non lo consce e non si rende conto che, come tu hai ben detto, noi europei, siamo originariamente provenienti dall’Iran, quindi dovremmo porre una diversa attenzione alla nostra storia e alle nostre tradizioni.
      Sono uno studioso senza titoli accademici, ma che ha dedicato la sua vita ai viaggi e alla scoperta delle culture che hanno formato la nostra civiltà.
      Fortunatamente ho grandi amici in Iran i quali mi hanno dato la possibilità di entrare in un mondo di estreme sensibilità. di profondissima meditazione mistica e di grande elevazione spirituale.
      Credere o no nella più antica religione rivelata, ” Zoroastriana” non ha molto importanza, quello che non ci possiamo permettere è di ignorarla dal punto di vista culturale.
      In Iran questa attenzione si mantiene come ben descritto da Daniele, i fidanzati si promettono amore davanti alla tomba di Hafez a Shiraz.
      Quando s’inizia un seminario o una conferenza di lavoro, è buona tradizione che un poeta declami alcune poesie per predisporre i presenti a comunicare con serenità d’animo e con attenzione cortese verso chi illustra o spiega.
      La vera essenza del popolo iraniano è la predisposizione alla dolcezza, al romanticismo alla curiosità intellettuale, e questo è per gli uomini come per le donne.
      Quando si parla in termini generali si cerca di capire quali siano i tratti comuni, certo che anche in Iran sono presenti casi di egoismo, violenza, cattiveria.
      In genere però, si respira un’aria di gentile desiderio di conoscere e da parte della gente che si incontra, si sente il desiderio di voler entrare in contatto con gli altri, si capisce da un sorriso, da uno sguardo gentile, ma mai servile, sempre molto dignitoso.
      Vado in Iran da 30 anni anche 2 volte all’anno e per periodi di un mese o due. con i miei amici ci chiamiamo ” Fratello “, e questo senza motivi d’interesse o di religione solo pura e semplice amicizia e rapporto umano.
      Se qualche persona che legge questo mio scritto, anzi ringrazio e mi complimento con Alessandra di averlo creato e di avermi dato ospitalità, se qualche persona,, dicevo, mi vuol contattare per avere informazioni sull’Iran, mi trova a completa disposizione.
      Per cominciare a capire posso indirizzare all’opera Sufi come espressione artistica di danza, proveniente dalle poesie di Ferdowsi in un concetto di misticismo di pura curiosità intellettuale.

      Grazie per l’ospitalità
      Sandro Zelari

  2. Salve sono Jacopo 25 anni in Viaggio in bicicletta verso l’India,attualmente in Turchia in attesa del visto per poter finalmente attraversare questo Paese così ben descritto e che spesso denigrato per sola paura della verità.
    Vorrei fare i complimeti a chi a scritto dall’articolo stesso ai commenti e ai moderatori del blog per averne data la possibilità.
    Mi rivolgo adesso a Sandro facendogli i complimenti per lo studio che sta facendo su se stesso e noi tutti e dandogli la mia email per contattarmi se ne ha la possibilità visti i miei problemi ad ottenere il visto d’entrata nel paese. Un abbraccio a tutti Jacopo.
    jacopopizzetti@yahoo.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...